Loading...

Non sono un buonista per forza

by francesco
Condividi su Facebook
31 lug 2009

Spesso vengo accusato di essere troppo accondiscendente, di trovare sempre una giustificazione, insomma vengo indicato come uno che non smuove troppe critiche nei confronti della nostra Fiorentina .

Forse è vero, ma lo è adesso. E questa condizione nasce dalle vicende vissute nel recente passato viola, nel periodo “cinematografico” della società. Due retrocessioni ed il fallimento mi hanno spezzato il cuore e mi ritornano alla mente molto più delle due vittorie in Coppa Italia e la Supercoppa. Partendo da questi presupposti le cose che l’attuale dirigenza fa mi sembrano esageratamente giuste: preferisco una Coppa Italia in meno se questo significa rinunciare alle sofferenze di un campionato di Serie B.

Quando sento discorsi del tipo “Siamo arrivati per quattro volte in Champions ma non abbiamo vinto niente” e di questo vengono accusati i Della Valle e Corvino i quali hanno la sola colpa di aver scelto di condurre la società con oculatezza. Molti lo chiamano “il braccino” altri lo vedono come una assoluta mancanza di “cuore”. Io penso che forse sono entrambe le cose, ma a me non interessa poi così tanto. Quando Diego disse che mai la sua famiglia avrebbe fatto spese folli cercando anzi la via dell’autofinanziamento io ero d’accordo, ne ero entusiasta, ed oggi lo sono ancor di più.

Oggi come ieri io sto dalla parte della Fiorentina, io sto con Della Valle. Certo, alcune scelte non le condivido, ma ciò non toglie che io rimango per la Fiorentina, con Melo e senza Melo, con Drenthè e senza, con Luisao e con Dainelli. Ciò non toglie, ma l’ho già scritto, che secondo me ci sono i margini per fare un passo in avanti magari con un paio di innesti mirati, non necessariamente giocatori da 20 milioni, meglio due da 10 e se necessario sarei anche pronto a sacrificare qualcuno dell’attuale rosa. Perchè oggi non riesco più ad innamorarmi di un giocatore, non mi sono disperato per Toni, ne per Pazzini e neanche per Melo. Forse mi dispiace di più vedere certi giovani che ancora stentano a fare il salto di qualità, mi riferisco a Montolivo, a Kuzmanovic, a Jovetic, se solo loro tre decidessero di fare un campionato con i fiocchi forse neanche ci sarebbe bisogno di tanti nomi di richiamo.

La partita con il PSG è stata come il “cacio sui maccheroni” per tutte quelle persone che non vedevano l’ora di dire “tanto io lo avevo detto”, poi magari sono le stesse che la scorsa estate storcevano la bocca all’annuncio di Felipe Melo o all’arrivo di un attaccante “finito” come Gilardino … date retta a un bischero, i conti facciamoli alla fine, e per il resto, FORZA VIOLA ORA E SEMPRE !

Tags: ,

Editoriale | mercato | news

Commenti (2) -

Superfabia
Superfabia United States
31/07/2009 09:03:31 #

d'accordo a metà con Franz :

1) montolivo resterà sempre così, ormai a 25 anni uno o è già un campione o non lo diventa più. l'eterna promessa resterà tale fino alla fine..... una partita da 8 e poi 10 da 4,5..... ma non criticatelo che si offende.

2) ma un campione che faccia la differenza che paghi 200 fantamiliardi di euro a te non piacerebbe ??? io non dico che preferivo ceccogrullo, ma con lui s'è visto in maglia viola tanti campioni, si sognava e siamo anche andati abbastanza vicini a quello scudetto..... poi c'è stato l'incubo però per 7/8 anni ci siamo divertiti...
con DDV non si può sognare.

3) senza lilleri un si lallera.

4) rinchiudete corvino, tutte le volte che parla non perde occasione per fare grandi figure di merda. perchè una grande società come (vuol far finta di essere) la viola, non ha ancora capito che servirebbe ACCANTO (non al posto) al nostro pantaleo uno che sappia mettere 3 parole in fila in italiano di senso compiuto ??

5) continuiamo tutti gli anni a cercare di arrivare quarti e di non uscire al primo turno di CL. poi ci sentiamo corvino per 2 mesi che si vanta di come siamo stati bravi e che abbiamo fatto meglio di milan e roma..... ma perchè non mirare un po' più in alto ???

Francesco (Webmaster)
Francesco (Webmaster) Italy
01/08/2009 00:51:41 #

@ Superfabia:

anche io sono a metà d'accordo con te, anzi alcune tue tesi non fanno che rafforzare certe mie convinzioni. Per esempio quando dici che Montolivo a 25 anni se voleva diventare un fenomeno lo avrebbe già dovuto dimostrare non fai che confermare il grossissimo affare fatto da Corvino con Melo ai gobbi avendo lui già 26 anni ...

Alla seconda domanda non posso che rispondere di si, ma ti posso anche dire che fra il sognare e la realtà c'è di mezzo l'oceano, neanche il mare. Hai ragione a dire che ci sono stati momenti in cui si è sognato e siamo andati vicini a quel benedetto scudetto, tanto vicini .... ops tanto Ficini, come il fantasmagorico giocatore che furono capaci di comprarci ...

"Senza lilleri non si lallera", appunto e quindi sosteniamo Della Valle nella sua iniziativa per dotare la Fiorentina di risorse utili a rendere grande questa squadra.

Che Corvino non sia presentabile di fronte alla stampa ormai è risaputo, però non ci dovrebbe impressionare più di tanto, con tutto il rispetto e la stima che nutro nei suoi confronti, non posso dimenticarmi le interviste ad Antonio .... E' però necessario che venga trovata una persona capace di sostenere un discorso logico che sia da interfaccia fra la società ed il mondo esterno.

Mirare più in alto ... hai ragione, si ritorna però al discorso dei lilleri. Io sogno di diventare una delle prime tre squadre italiane, ma per farlo c'è bisogno di risorse e di persone serie che le gestiscano. A me non importa se le prendono dal proprio portafogli oppure se creano "una macchina" capace di generare ricchezza e siccome di gente con il portafogli a fisarmonica quando era il momento non se ne è presentata alcuna, allora ben venga chi ha spirito imprenditoriale e capacità tali da rendere autonoma la Fiorentina. Semmai proviamo a far presente al Sig. Sindaco di Firenze che aveva promesso in campagna elettorale che prima dell'inizio del campionato sarebbe stata individuata l'area e che adesso invece già parla di ottobre ... e poi chi sa quando ...

Su di una cosa però vorrei che cambiassero un po' i nostri dirigenti/giocatori/tecnici: meno permalosità, le critiche ci sono e ci devono essere. E mono vanti, fate il vostro lavoro e quando in bacheca ci sarà qualcosa di concreto allora si che potremo vantarci ...

Saluti e forza viola !

Commenti chiusi

Powered by BlogEngine.NET 2.8.0.0
Theme by Mads Kristensen Adattato da Francesco Mori
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Chi Sono ...

Ovviamente un tifoso Viola. Dalla nascita.

Sono un "ragazzo" di quasi 40 anni, sono un informatico e l'unione di queste due passioni hanno portato alla nascita di questo blog (tra pochi mesi festeggerò il quinto compleanno !).

Non cercate qui le informazioni dell'ultimo momento, non sono un giornalista, semmai fatemi compagnia nel commentare tutto quello che accade intorno alla Fiorentina.

E, ricordate, il Popolo Viola siamo NOI !! Tutti gli altri sono impostori

Agli amici consiglio

RecentPosts

RecentComments

Commenti RSS

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché non viene aggiornato con periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scrtto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
Le opinione espresse qui rappresentano il mio personale punto di vista e di eventuali collaboratori e non rappresentano in nessun modo l'opinione della Società ACF Fiorentina SpA e sue collegate.

© Copyright 2011