Loading...

Proposta Matarrese e modello inglese

by francesco
Condividi su Facebook
12 set 2008

Apprendo oggi che il famoso "modello inglese" prevede anche le così dette "celle di contenimento" all'interno degli stadi. Il fatto che il modello applicato in Inghilterra che ha portato a limitare fortemente il fenomeno della violenza negli stadi includa anche questo tipo di implementazione non significa che rappresenti il fulcro del problema. Io rimango contrario, anzi, io rimango dell'idea che fra tutte le cose che è possibile fare questa rappresenti una priorità bassa.

A tal proposito sarebbe interessante conoscere dagli addetti all'ordine pubblico quali differenze fondamentali ci sarebbero nell'adottare o meno tale soluzione. Mi piacerebbe anche sapere anche quanto effettivamente queste celle siano utilizzate negli stadi britannici. Perchè se vengono largamente usate significa che ancora esiste una certa componente violenta in Inghilterra, se al contrario le altre misure di sicurezza e contenimento del problema hanno realmente sortito i risultati voluti si avrà anche un basso utilizzo di tali celle in quanto i violenti sono stati effettivamente allontanati dagli impianti sportivi.

Prosegue...

Tags: , , ,

Editoriale | news

Powered by BlogEngine.NET 2.8.0.0
Theme by Mads Kristensen Adattato da Francesco Mori
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Chi Sono ...

Ovviamente un tifoso Viola. Dalla nascita.

Sono un "ragazzo" di quasi 40 anni, sono un informatico e l'unione di queste due passioni hanno portato alla nascita di questo blog (tra pochi mesi festeggerò il quinto compleanno !).

Non cercate qui le informazioni dell'ultimo momento, non sono un giornalista, semmai fatemi compagnia nel commentare tutto quello che accade intorno alla Fiorentina.

E, ricordate, il Popolo Viola siamo NOI !! Tutti gli altri sono impostori

Agli amici consiglio

RecentPosts

RecentComments

Commenti RSS

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché non viene aggiornato con periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scrtto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
Le opinione espresse qui rappresentano il mio personale punto di vista e di eventuali collaboratori e non rappresentano in nessun modo l'opinione della Società ACF Fiorentina SpA e sue collegate.

© Copyright 2011