Loading...

Fiorentina-Milan 0-1: Un arido Milan salvato da Pato

by Francesco
Condividi su Facebook
03 feb 2008

Forse stiamo ripagando i tre punti non meritati con l'Empoli, sta di fatto che questa sera la Fiorentina è stata nettamente superiore al Milan. La fortuna ci ha abbandonato (speriamo momentaneamente), ed oggi non abbiamo raccolto quello che in campo ampiamente avremmo meritato.

Il primo tempo è stato sostanzialmente equilibrato, da segnalare un palo per parte, buon ritmo e buon calcio. Jorgensen chiamato a sostituire Liverani in regia assolve al compito con diligenza dimostrando di essere ancora una volta un ottimo elemento ovunque venga schierato (gli manca solo di fare il portiere ed il centravanti). Senza lampi, ma ordinati sia Montolivo che Kuzmanovic. In avanti Pazzini e Mutu, pur non avendo un grosso dialogo (calcistico) fra loro si procurano delle buone occasioni. Sulle ali scendono bene sia Ufo che Pasqual, Santana può dare di più.

Nel secondo tempo la musica cambia sostanzialmente per 25 minuti la Fiorentina ha una azione tambureggiante, il Milan è in palese difficoltà non riesce ad uscire dalla propria metà campo, l'occasione più ghiotta è per Mutu il quale da posizione quasi impossibile batte al volo verso la porta difesa da Kalac (ma perchè non ha fatto giocare Dida .... ). Un fallo da dietro di Nesta, ripetuto in due momenti distinti e successivi, poteva anche essere punito con il cartellino rosso quale fallo da ultimo uomo. Ancellotti a questo punto cerca di mischiare un po' le carte in tavola, entrano Emerson, che si posiziona al centro, entra Pato, cheva a fare coppia con Gilardino, Pirlo si sposta sulla destra. Da un errore di Santana al limite dell'area rossonera scatta il contropiede, con tre passaggi, Pirlo-Kaka-Pato, si trovano davanti a Frey che in maniera incolpevole viene battuto dal giovane fenomeno brasiliano (non c'è che dire, è veramente bravo il ragazzo). La reazione non è immediata, si fa più convincente solo quando il Milan si ritrova in dieci dal momento che Pato è costretto a lasciare il campo in barella dopo che si era procurato una distorsione alla caviglia poggiando male il piede a terra. Al 95' miracolo di Kalac su incornata di Gamberini, forse un po' troppo centrale il tiro.

E' andata così, non ho sentito le interviste del dopo partita, ma credo che Prandelli possa essere soddisfatto del gioco espresso, meno per il risultato ovviamente. Peccato, i risultati della giornata erano stati positivi, sconfitta della Roma a Siena e pareggio dei gobbi. Importante adesso è non demoralizzarsi, fisicamente e tatticamente abbiamo dimostrato di poter dire la nostra, manca un po' di concretezza sottoporta e quel pizzico di fortuna. Fondamentale a questo punto della stagione è anche l'andamento in UEFA. Rimbocchiamoci le maniche e andiamo avanti.

Forza Viola !!! 

Tags: ,

campionato | news | partita

Fiorentina-Milan, le probabili formazioni

by Admin
Condividi su Facebook
03 feb 2008

A poche ore dall'atteso match di questa sera, proviamo ad ipotizzare le formazioni che dovrebbero scendere in campo, tenuto conto di squalifiche, infortuni e sensazioni:

Fiorentina: Frey; Ujfalusi, Gamberini, Kroldrup, Pasqual; Kuzmanovic, Jorgensen, Montolivo; Santana, Pazzini, Mutu;

Milan: Kalac; Maldini, Kaladze, Nesta, Bonera; Ambrosini, Pirlo, Brocchi, Seedorf, Kakà; Gilardino; 

 

Tags: ,

campionato | news

Empoli-Fiorentina 0-2

by Admin
Condividi su Facebook
27 gen 2008

Devo ammettere che il risultato è forse troppo penalizzante per l'Empoli, forse il pareggio sarebbe stato più giusto. Pari anche gli episodi dubbi, un gol negato alla Fiorentina ed un rigore all'Empoli (per me era regolare la posizione di Pazzini e c'era il rigore su Pozzi). Malesani, giustamente, in sala stampa "piange" per la sua squadra, per il rigore non concesso, tralasciando di netto gli episodi che invece vedevano protagonista la Fiorentina oggi in casacca rossa. Ma va bene così. Anche se un po' mi dispiace per l'Empoli, non merita di sicuro la posizione in classifica che ha. Due note a margine della partita, Pazzini sta tornando il "Pazzo" di una volta e complimenti al giovane talento Giovinco, con lui la natura è stata però beffarda, lo ha dotato di una tecnica sopra alla media e di un fisico sotto la media, ho il timore che nel calcio di oggi non abbia vita facile. Ma andiamo a vedere la prova dei singoli.

Frey: viene impegnato una sola volta e lui si fa trovare attento e puntuale, come sempre, 6,5.

Ujfalusi: senza lode e senza infamia, ha svolto il compitino, ci aspettiamo di più, 6.

Gamberini: preciso e attento, ha fatto sentire meno del solito la sua autorità però, 6.

Dainelli: qualche volta mi indispone, oggi è una di quelle volte, sovente in ritardo, gli scappano troppi falli inutili, 5,5.

Pasqual: si è proposto qualche volta senza per altro che i compagni lo servissero adeguatamente, troppo poco, 5,5.

Donadel: le ultime gare erano state ottime, oggi un po' meno, forse un po' di stanchezza, 5,5. (Jorgensen: lavora sempre con ordine ovunque venga collocato, 6.)

Kuzmanovic: corre e si danna in tutte le parti del campo, assente all'inizio viene fuori alla distanza, 6.

Montolivo: cerca di giocare semplice e sbaglia comunque troppi servizi, può e deve dare di più, 5,5.

Santana: un paio di buoni spunti ed un quasi gol sbagliato, lo vedo in progressione, 6. (Semioli: gioca pochi minuti, SV)

Pazzini: oggi era in palla, due gol annullati per fuorigioco, tanto movimento e la rete sul finale, il migliore dei viola, 7.

Mutu: all'inizio pareva aver voglia, poi è sparito fino al 20' del secondo tempo, fortunato nel rimpallo che porta in vantaggio i viola, 6. (Gobbi: entra al 90' ma lascia il segno, splendido lo spunto e seguente assit per il raddoppio di Pazzini, 6,5)

 

fonte acffiorentina.it 

 

Vincere giocando male è sintomo sia di fortuna e di sostanza, ogni partita che passa vedo materializzarsi sempre più il posto in Champions League e secondo me possiamo puntare tranquillamente al terzo posto, J**e non è certo superiore a noi, è molto meno costante nei risultati. Ovviamente c'è da aspettarsi il ritorno del Milan e quella sempre sorprendente Udinese, ma noi ci siamo e per lo meno vorrei che si lottasse fino alla fine.

Forza Viola !!

 

Tags: ,

partita | campionato

Corvino, il mercato e la situazione in generale

by Francesco
Condividi su Facebook
09 gen 2008

Corvino oggi è intervento a Gazzetta.it parlando di mercato e scendendo un po' (neanche molto per la verità) ad analizzare certe situazioni.
Le voci che si rincorrono su Frey e Mutu è evidente che sono normali e nessuno si deve stupire di ciò, un giocatore bravo, ed in questo caso parliamo di fuoriclasse, sono sempre oggetto del desiderio di qualche grosso club. Nostro scopo è evitare che se ne vadano, come ? Prima che con i soldi io credo sia più importante garantire loro risultati sportivi.
Corvino ha poi dichiarato che la fase di "ricostruzione" della società è in un certo senso terminata, l'ossatura è stata data, da ora in poi la Fiorentina si muoverà sul mercato solo per reperire giocatore di valore assoluto, sempre rimanendo all'interno dei parametri societari. Qui, vorrei aggiungere io, si vedrà la bravura di Corvino stesso. In questa ottica è bene ricordare che l'eventuale accesso alla Champions League garantirebbe maggiori introiti da investire in monte ingaggi. Come sempre c'è chi sostiene che i Della Valle abbiano il "braccino corto", io penso invece che siano solo più avveduti rispetto ad altri dirigenti del recente passato. Non dimentichiamoci che Cecchi Gori ha si speso in ingaggi, ma ha sperperato in acquisti sbagliati sui giocatori già maturi, non da formare. Batistuta veniva come complemento d'arredo di La Torre, siamo stati fortunati, Rui Costa è arrivato a 21 anni, una scommessa vinta per fortuna nostra, Toldo era un giovincello anche lui. Marcio Santos, Nuno Gomes, Edmundo (bravo ma vatti a fidare), Kanchelskis, Leandro, Mijatovic, Ficini e forse altri che adesso mi sfuggono.
Arriva Cacia, io non l'ho mai visto giocare, se ne dice un gran bene. Stiamo a vedere. Spero solo che ciò non significhi una bocciatura di Pazzini, il ragazzo va sostenuto, ha tutte le potenzialità e sarebbe un peccato sperperare quello che potrebbe essere un patrimonio.
Domenica ci attende la partita con il Parma, sarà fondamentale ripartire con il piede giusto e cercare di consolidare la nostra posizione in classifica sorpassando l'Udinese ed attestandoci stabilmente per lo meno fra la terza e la quarta posizione.

Forza Viola !!!

Tags: , , , ,

campionato | mercato | news

Sampdoria-Fiorentina 2-2

by Francesco
Condividi su Facebook
17 dic 2007

Segnali di ripresa. Timidi, ma ci sono. Per qualche minuto ho anche sperato nella vittoria, devo essere sincero.
Il primo tempo non è stato per la verità giocato, poca materia grigia in mezzo al campo, Montolivo avrebbe avuto il compito di costruire, ma pur essendo in miglioramento, ancora risulta frenato, forse ancora un po' di timore di sbagliare e di sicurezza da riconquistare.
Delizioso comunque l'assist per Mutu. Con Liverani in campo, la partita assume tutto un altro aspetto. Gira meglio la squadra ed ancora una volta si nota come sia essenziale quel tipo di giocatore nell'economia del gioco.
Splendida la segnatura di Donadel, il quale offre nel complesso una buona prova, un pizzico di rivalsa sembrava aleggiare intorno a lui.
Mutu ritrova il gol, è anche sfortunato quando colpisce il palo su punizione. Vieri, preferito a Pazzini, fa buon movimento, ha anche l'occasione del gol su colpo di testa indirizzato nell'angolo basso, ma il portiere doriano si supera e sventa l'occasione, eravamo sul 2 a 1, peccato.
Non c'era Frey, in porta Lupatelli dopo tantissimo tempo titolare. L'inizio è un po' imbarazzante, una goffa respinta, un gol sotto le gambe, ed un quasi infortunio trovato da solo. Alla lunga riscatta a pieno la prestazione con per lo meno un paio di interventi decisivi. La sufficienza è meritata ampiamente.
Positiva la prova della coppia centrale di difesa, Ufo e Kroldrup, bene anche Jorgensen sulla sinistra, un po' meno bene Pasqual che troppo spesso si fa infilare dalle sortite di Maggio. Kuzmanovic è stato positivo in fase di copertura, un po' meno in fase di ripartenza, troppi passaggi sbagliati.
Un buon punto e nel complesso dalla gara si sono avuti segnali incoraggianti. Adesso ci attende l'ultima partita di UEFA del girone, c'è la possibilità anche di qualificarsi come prima, ce la possiamo fare.

Forza Viola !!

Tags: , , , , ,

campionato | news | partita

Sempre la stessa storia

by Francesco
Condividi su Facebook
11 dic 2007

Dopo Udinese ed Inter arriva la sconfitta anche con il Palermo. Non è di sicuro un bel momento, un punto in 4 gare è un magro bottino. Tutto questo però in me, nei miei pensieri e nelle mie speranze, non cambia niente, ero convinto di lottare per un posto in Champions ed ancora siamo li, quando alla fine del campionato manca una eternità.

Ed invece come sempre, gli pseudo tifosi si sbracciano in commenti sul web accusando i Della Valle, Corvino e udite udite anche Prandelli, che in due settimane per certi elementi passa da essere il top fra gli allenatori al peggiore ...

Campagna acquisti sbagliata (dicono di Corvino), braccino corto (dicono di ADV), sostituzioni sbagliate (dicono di Prandelli), ce n'è anche per i preparatori atletici visto il susseguirsi di infortuni muscolari.

Ma che noia, sempre i soliti discorsi. Adesso poi se capitasse di vincere due gare consecutive ci sarà chi si azzarda nuovamente a parlare di scudetto. Quasi quasi sono contento che qui sul blog siano veramente pochi i commentatori, non gli avrei sopportati certi discorsi.

Io sono dell'idea che da quando sono arrivati i Della Valle la società Fiorentina abbia assunto caratteristiche di gestione oculata (e questo viene scambiato per il braccino corto) e programmazione (e qui si parla di campagna acquisti sbagliata). Nei giorni scorsi molti sbraitavano in quanto alcuni giocatori acquistati nell'ultima sessione di mercato estivo, mai vengono convocati. Io mi vorrei soffermare su quanto accadde lo scorso anno con Kuz. Acquistato a gennaio, ha iniziato solo in questa stagione a giocare più o meno regolarmente

Io non ho mai pensato che il mercato fosse stato perfetto, ma di sicuro non sbagliato. E' pur vero che alcuni giocatori per adesso hanno giocato al di sotto delle loro potenzialità, ed è anche vero che in rosa manca un giocatore capace di sostituirsi a Liverani.

Oggi ci attende il match di Coppa Italia contro l'Ascoli, verrà effettuato un ampio turn over.

Forza Viola e .... abbasso tutti quelli che sparano a zero, sempre e comunque, l'importante, per loro, è far polemica

Tags: ,

campionato | news | partita

Il grande cuore Viola

by Francesco
Condividi su Facebook
03 nov 2007

Andare a Roma, quale che sia l'avversario, e strappare una vittoria non è cosa semplice. Un po' con la testa, un po' con il cuore e un po' per buona sorte torniamo a casa con tre punti che, per lo meno fino a domani, ci proiettano in seconda posizione solitaria.

A segno è andato Pazzini, di rapina, ed è una buona cosa. La squadra ha dosato bene le forze in vista anche del match di Coppa in programma per Giovedì, niente male come auspicio.

Dicevo del cuore, si una vittoria anche del grande Cuore Viola, un sabato che è culminato con l'omaggio della squadra alla madre ed alla sorella di Marco Briganti, tifoso viola e Maggiore dell'Esercito, pilota d'elicottero deceduto in missione in Iraq presenziando alla odierna puntata del "Treno dei Desideri" su Rai 1. Anche io vorrei unirmi al ricordo di Marco citando quella frase che abbiamo visto riportata sulla targa che la Città di Forlì ha voluto lui dedicare: "Non muore chi ha dedicato la propria vita a salvare la vita degli altri".

Domani un resoconto più dettagliato sulla partita e sul punto della situazione.

Forza Viola !!

Tags: , , ,

campionato | news | partita

Pronti .... Attenti ... Via !!!

by Francesco
Condividi su Facebook
28 ago 2007
E così ci siamo, il Campionato 2007/2008 ha preso il via e lo ha preso nel miglior modo possibile, una rotonda vittoria per 3 a 1 sui cugini empolesi. E' stata sicuramente una partita dalla doppia faccia, primo tempo così così, secondo tempo arrembante, e a coronamento di tutto questo i gol di Pazzini, Mutu e Montolivo che gettano un po' di acqua su quelle sterpaglie infuocate rappresentate da certi personaggi che sicuramente non sono tifosi viola.
E' vero, tutti aspettavamo un ... colpetto di mercato, qualcuno aveva fatto la bocca a Quaresma (anche il sottoscritto), ma ciò non toglie che il giudizio finale sarà sancito solo ed esclusivamente dal campo. I risultati contano e se invece che con Quaresma arriveranno con Semioli e Balzaretti io ne sarò sicuramente felice lo stesso, anzi, di più. Oggi sentivo parlare di scritte infamanti i Della Valle, che dire, gli stolti ci saranno sempre, e forse ha ragione il Guetta quando scrive sul suo blog che c'era chi avrebbe preferito vedere la Fiorentina sconfitta domenica per poter dire "io l'avevo detto", ecco se sono avanzati un po' di soldi io ingaggerei Silvio Baldini e gli farei prendere tutti a calci nel sedere.
Comunque andiamo avanti nonostante i primi nemici, i "rema contro" si trovino mischiati fra di noi, Avanti Viola. Adesso ci aspetta la trasferta di Milano che definire insidiosa è eufemistico, spero per lo meno che dalla Supercoppa Europea i rossoneri escano un po' spompati.


Forza Viola.

Tags: , , ,

campionato | news | partita

Il dopo partita Milan-Fiorentina

by Francesco
Condividi su Facebook
09 mag 2007
Certo non è stato il Milan di coppa, ma è pur sempre il Milan ed il punto acquisito dalla Fiorentina è stato importante. Sostanzialmente è stata una buona gara, la squadra per intero è stata molto diligente tatticamente, sono mancati di sicuro gli spunti personali, Mutu e Liverani sono stati un po' al di sotto del già livello medio della gara per esempio.
Pazzini chiamato a sostituire Toni ha fatto a mio avviso una buona gara servendo anche un assist di sponda non finalizzato. Mutu ha avuto una buona possibilità, vanificata da un controllo sfortunato. Gamberini ha commesso una ingenuità che poteva costarci cara, preferisco pensare che sia stato un rimbalzo fasullo. Certo Dainelli, quando è entrato, aveva un altro passo, ha sempre giocato d'anticipo e in maniera pulita.
Prosegue...

Tags: , ,

campionato | news | partita

Il dopo partita Atalanta-Fiorentina

by Francesco
Condividi su Facebook
23 apr 2007
Ero rimasto un po' indietro con i dati relativi alle partite, cercherò di mettermi in pari, per adesso Atalanta-Fiorentina ed il commento, senza scendere in particolari, è di rammarico per non aver tenuto il vantaggio fino al termine della gara subendo in certi frangenti troppo l'iniziativa dell'avversario.

Forza Viola !!

Tags:

campionato | news | partita

Powered by BlogEngine.NET 2.8.0.0
Theme by Mads Kristensen Adattato da Francesco Mori
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Chi Sono ...

Ovviamente un tifoso Viola. Dalla nascita.

Sono un "ragazzo" di quasi 40 anni, sono un informatico e l'unione di queste due passioni hanno portato alla nascita di questo blog (tra pochi mesi festeggerò il quinto compleanno !).

Non cercate qui le informazioni dell'ultimo momento, non sono un giornalista, semmai fatemi compagnia nel commentare tutto quello che accade intorno alla Fiorentina.

E, ricordate, il Popolo Viola siamo NOI !! Tutti gli altri sono impostori

Agli amici consiglio

RecentPosts

RecentComments

Commenti RSS

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché non viene aggiornato con periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scrtto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
Le opinione espresse qui rappresentano il mio personale punto di vista e di eventuali collaboratori e non rappresentano in nessun modo l'opinione della Società ACF Fiorentina SpA e sue collegate.

© Copyright 2011