Loading...

Leccavalle e beccamorti

by francesco
Condividi su Facebook
19 ago 2015

I fiorentini sono divisi per natura. E sempre per natura sono polemici a prescindere.

In periodo calciomercato poi queste divisioni diventano ancora più marcate, se polemizzi su qualsiasi cosa faccia la società allora sei un "beccamorto", se invece il tuo pensiero è che tutte le azioni siano fatte per il bene della società diventi automaticamente un "leccavalle". Di sicuro rimane il colore viola delle nostre maglie come comune denominatore.

Personalmente quando scrivo, raramente, su Facebook oppure su qualche forum che parla di Fiorentina, vengo tacciato di essere un leccavalle, addirittura apostrofato come servo dei Della Valle. Ma non è così. Essere un attimino realista non significa di certo essere servo di nessuno, riconoscere che la Fiorentina appartiene ad una certa dimensione societaria non mi sembra possa in nessun modo indicare prostrazione nei confronti di nessuno.

Ma perché queste divisioni e dove nascono veramente? Chi lo sa, come dicevo all'inizio del post, la natura dei fiorentini porta alla polemica, spesso anche gratuita. Ad esempio se i Della Valle mettono 25 milioni per ripianare i debiti societari, avrebbero dovuto mettercene 50, e se ne mettevano 50 ne avrebbero dovuti mettere 100. E' un giochino stupido e lo si fa solo perché si ragiona dei soldi altrui, vorrei vedere quanti magari in questo agosto, incalzati dalla moglie o fidanzata, che gli rinfaccia di aver speso solo mille euro per le vacanze e invece ne avrebbero dovuti spendere duemila … E poi, come non apprezzare la visione del calciomercato come fosse un supermercato: non si capisce mai perché se alla Fiorentina piace un giocatore (sempre che sia vero perché su 10 nomi che escono 9,5 sono fasulli) questi non venga subito preso?!? Forse perché esiste anche la volontà del giocatore? Forse perché potrebbero esserci altre squadre interessate' Forse perché la squadra di appartenenza non lo vuole cedere? Il "leccavalle" di solito rimpiange Cecchi Gori e tutto quello che abbiamo fatto e visto negli anni 90. "Con Cecchi Gori abbiamo vinto due Coppe Italia ed una Supercoppa Italiana, con questi Della Valle in 13 anni niente", ma ripensiamo a quel periodo, i mitici anni 90 del calcio giocato. C'erano sette squadre che galleggiavano quasi sempre nelle posizioni di vertice: i gobbi, le due milanesi, le due romane, il Parma e la Fiorentina. Queste famigerate "Sette Sorelle" in quel periodo hanno speso tanti soldi, molti dei quali che neanche avevano. Spese folli, giocatori con stipendi che una mente sana non avrebbe mai concesso, voragini di debiti. In questo contesto, purtroppo, la Fiorentina è fra le sette la squadra che ha vinto di meno. E' un dato di fatto. A mio parere non siamo riusciti a vincere quanto forse sarebbe stato possibile in quel sistema solo per inettitudine di Vittorio. Noi lo scudetto lo avevamo già in pugno l'anno di Trapattoni se non fosse stato per l'infortunio a Batistuta, il carnevale di Edmundo ed il prestito di Ficini nel mercato d'inverno. Quello è uno scudetto che grida vendetta. I Della Valle di sicuro non gradiscono una gestione societaria scellerata, ma fra questo e l'accusa di avere il "braccino corto" ce ne corre.

Una cosa però mi sento di chiederla alla Fiorentina intesa come proprietà e dirigenza: abbiamo la necessità di avere più fiorentinità in società, magari anche a discapito della professionalità, ma c'è bisogno di una figura fra i dirigenti che conosca e viva Firenze da fiorentino. Questo aiuterebbe molto anche sotto l'aspetto della comunicazione, ambito nel quale si fa fatica e si generano fin troppe incomprensioni e cadute di stile.

Forza Viola !!

Tags:

Editoriale | mercato

Anno nuovo, beccamorti vecchi

by francesco
Condividi su Facebook
06 ago 2015

Anche questa estate i beccamorti non si sono fatti attendere. Ogni mossa fatta dalla società è stata farcita con aggettivi del tipo "scarpari", "braccini" e via discorrendo. Io personalmente non sono su questa lunghezza d'onda.

In tanti a gridare al ridimensionamento, in tanti a sottolineare "incompetenze" inesistenti. Per adesso, viste le amichevoli fatte, possiamo dire che non siamo certo ridimensionati. Certo abbiamo intrapreso un nuovo ciclo con un nuovo Mister, ma questo non significa certo niente. Anche perchè il "beccamorto" tipo è contro a prescindere, è contro Sousa oggi, ma sarebbe stato contro Montella fosse rimasto. E' contro la cessione di Savic, ma lo ha infamato per tutta la primavera. Bisogna solo imparare a conviverci con i "beccamorti".

Io mi aspetto che il mercato non sia finito, mi piacerebbe arrivasse un altro mediano da affiancare a Mario Suarez (bel colpo) e magari un terzino destro. Però devono essere giocatori di assoluto valore, altrimenti possiamo fare con quelli che abbiamo, giocatori per far numero non servono, specialmente quest'anno che entra in vigore la rosa bloccata a 25 elementi.

infine per sbugiardare la teoria portata avanti dai beccamorti circa la disaffezione dei tifosi, la risposta sta nei 30 mila che contro il Barcellona affollavano il Franchi.

Forza Viola !!

Tags: , , ,

Editoriale | fiorentina

Siamo sotto attacco !!!

by sanghino
Condividi su Facebook
13 nov 2014

Rompo il silenzio stampa dopo molto tempo per una news che non è di calcio.

Nelle ore scorse il sito è stato oggetto di una intrusione non autorizzata. Ignoti hanno sfruttato una debolezza del software ed hanno piazzato delle pagine da loro costruite, a queste pagine poi sono stati fatti puntare link su altri siti.

Insomma, se ci fossero stati disagi per qualcuno mi scuso fin da subito. Grazie.

Tags: , ,

Editoriale | news | note

Come prima, più di prima, t’amerò

by sanghino
Condividi su Facebook
16 set 2013

La terza giornata di campionato è quasi archiviata, manca solo Parma-Roma che si giocherà questa sera. E’ stata una giornata pesantissima, non solo per i due punti persi e che avrebbero significato vetta della classifica, quello che veramente pesa è che Gomez sarà out per un paio di mesi, Cuadrado per uno ed il Pek è probabile salti almeno tre gare di campionato. Insomma, niente male per un tranquillo weekend di … calcio.

E’ innegabile che la Fiorentina negli ultimi due anni ha avuto una crescita straordinaria dal punto di vista del gioco, non altrettanto velocemente però è cresciuta una certa mentalità. Ieri, come troppo spesso accade, la direzione arbitrale è stata pietosa e questo ha portato i viola ad innervosirsi, gravi errori dell’arbitro e gravi errori dei giocatori viola.

Ma guardiamo avanti, giovedì siamo ancora in scena per il primo turno di Europa League e non possiamo prendere sottogamba nessun impegno. Io poi sono convinto che la Fiorentina abbia uomini e mezzi per superare questo periodo avverso.

Forza Viola !!!

Tags: ,

Editoriale | campionato | partita

Stefano Borgonovo

by sanghino
Condividi su Facebook
28 giu 2013

Ciao Stefano,

Grazie per aver reso più ricca la vita di tutti noi con l’esempio di coraggio, tenacia e dignità che ci hai donato. Hai vissuto una vita piena, troppo breve, una vita che ti ha portato alla fama e alla ricchezza, fino poi a voltarti le spalle con quella tremenda malattia che piano piano ti ha consumato, ma solo nel fisico.

Ciao, il tuo ricordo ci accompagnerà sempre.

striscione-borgonovo-300x133

borgonovo--346x212

Borgonovo746-539x404

att_jpg

Tags: ,

Editoriale | news | protagonisti | storia

Orgoglio Viola

by sanghino
Condividi su Facebook
27 mag 2013

Ieri si è assegnata la Coppa Italia, ultimo atto di questa stagione 2012-2013. Adesso è tempo di bilanci e di classifiche. In attesa ovviamente che tutto venga ben presto dimenticato soppiantato dall’ormai imminente calciomercato.

I gobbi, purtroppo, si confermano ancora vincitori del campionato. Con tutto il disprezzo che suscita in me quella maglia non posso esimermi dall’affermare che oggi sono in effetti i più forti in forma. All’eterna ricerca del loro “top player”, ogni anno decine di nomi, ma poi alla fine non arriva mai nessuno. Ancora lontana dai vertici europei del calcio.
Il Napoli è ancora secondo, è lì ma non riesce a fare l’ultimo gradino per raggiungere la vetta. La partenza di Mazzarri potrebbe rappresentare un bivio rischioso, ma forse più che la partenza del vecchio Mister, è l’arrivo di Benitez a rappresentare un’incognita. Partiranno in tanti, primo fra tutti Cavani.
E così arriviamo alla terza piazza, l’ultima del podio. Ci troviamo una squadra “abusiva” quel Milan che fino all’ultima giornata è stato in bilico fra fallimento stagionale e quasi fallimento. Alla fine riesce, a discapito della Fiorentina, a raggiungere l’ultimo posto Champions, ma per loro sarà dura. Dovranno rifondare tutto, a partire dal tecnico, voluto da zio Fester e delegittimato dal padrone.
Arriviamo coì alle posizioni Europa League. Quarta posizione per la nostra meravigliosa Fiorentina. I gigliati compiono un’autentica prodezza arrivando quarti e rischiando fino a 5 minuti dal termine del campionato di compiere un vero e proprio miracolo calcistico. Peccato, di sicuro meritavamo molto più noi che non il Bilan. Serviranno alcuni innesti, ma il grosso della squadra già c’è. Jovetic partirà di sicuro (voglio sperare che la dirigenza lo mandi fuori dall’Italia), forse anche il Pek. Intanto però abbiamo il nuovo Pepito Rossi, Vecino e Wolsky. Sono fiducioso per il futuro. E io mi auguro che si possa lottare fino in fondo in Europa League.
Quinto posto per l’Udinese. Vendono ogni anno i migliori ma nonostante questo sono sempre lì, una certezza. Peccato però che snobbino così pesantemente le Coppe Europee.
Infine la Lazio. Arriva in EL attraverso la vittoria in Coppa Italia. Con l’innesto di qualche buon giocatore Lotito si potrebbe togliere qualche soddisfazione.

Le escluse: Inter e Roma. Che dire, a me non dispiace affatto. Sono due squadre sfasciate, l’Inter è proprio a zero, la Roma aveva abbozzato un progetto sportivo che è poi naufragato.

Forza Viola !!!

Tags: , , ,

campionato | Editoriale

Strana Partita

by sanghino
Condividi su Facebook
30 apr 2013

Meravigliosi, così di getto mi viene questa parola per definire i nostri ragazzi. Comunque vada a finire, che sia Europa League o anche Champions League, il campionato che va chiudendosi è rimarrà fantastico.

In questo momento mi sento di sottolineare che tutti i nostri giocatori meritano un plauso per l’impegno e per i risultati conseguiti, allo stesso modo il plauso va anche allo staff tecnico, Montella in testa, alla dirigenza tecnico-sportiva e in primis al nostro Presidente Andrea Della Valle.

Quando il campionato sarà chiuso vedremo di analizzare ogni singolo giocatore.

Per concludere questo rapidissimo intervento vorrei fare una considerazione sulla nostra attuale antagonista: il Milan. Io faccio fatica ad essere obbiettivo quando si parla di Fiorentina, ma cercherò di esserlo il più possibile.Quindi non dico che il Milan è e sarà favorito, dico che non verrà in nessun modo sfavorito. L’ho detto durante tutto il match di domenica sera: i giocatori del Catania in certi frangenti davano proprio l’impressione di non voler “affondare”. Sembra anche ci sia un labiale di Lodi in questo senso. Non voglio però gridare allo scandalo e non lo voglio prendere come alibi, anche perchè ormai a queste cose ci ho fatto il callo e non mi stupiscono.

Comunque vada Forza Viola !!

Tags: , , ,

campionato | Editoriale

Zio Fester

by sanghino
Condividi su Facebook
08 apr 2013

Mammamia quanto si è arrabbiato domenica allo stadio “Zio Fester” Ad Galliani (ma Ad è il suo ruolo in società oppure il diminutivo del nome ?!? Mah … ).

In ogni modo in queste ore tutti i “personaggi” calcistici più improponibili hanno palesato il loro parere accreditando con solidale e preoccupante sospetto l’unica tesi definita “aggressione nei confronti di Galliani”. Però piano piano stanno uscendo fuori tante altre versioni, nelle quali non si dipinge certo un Galliani lindo ed irreprensibile nel comportamento. Ti ha fatto arrabbiare la fotocopia che un bimbo aveva con se del vero “Zio Fester” … su via, datti una calmata, magari stacca un po’ la spina.

Ma poi dico io, vengono a Firenze mille altri “profeti dirigenti” di questo nostro calcio malato, persino sbruffoni che attizzano la folla (vedi rampollo di famiglia strisciata tanto irriverente ed irrispettoso nei confronti della città e dei suoi abitanti) e nessuno mai ha avuto tutti questi problemi che Ad dice di avere da trenta anni a Firenze, mi viene il sospetto che il problema suo sia lui stesso. Ad cosa ti sta succedendo ? Ad non farci preoccupare …

[CorriereFiorentinoGrave equivoco, lo stavo aiutando]

Tags: ,

Editoriale | curiosità

Il pregiudicato Conte dà lezioni di comportamento

by francesco
Condividi su Facebook
17 mar 2013

di Viola Amore e Fantasia

Il pregiudicato (per il mondo del calcio) Antonio Conte, che ha scontato unasqualifica per omessa denuncia (cioè sapeva di una combine ma è stato zitto zitto), si permette di dare lezioni di moralità e comportamento alle altre tifoserie. E' ormai in un delirio di onnipotenza e di arroganza meritevole più di un buono psichiatra che di un giudice sportivo. Potra vincere questo e altri trenta scudetti sul campo, ma resterà sempre uno dei personaggi più spregevoli che abbiano calcato i campi di calcio (e ce ne sono stati moltissimi). Non ha stile, né educazione, né sportività, né rispetto degli avversari. Si comporta sempre da sguaiato invasato, accusando il mondo di complottare contro di lui (in quanto a vittimismo se la batte con Berlusconi). Sotto il profilo tecnico può darsi che sia il miglior allenatore della serie A. Come uomo non vale la terza categoria.
[link all’articolo originale]

Sottoscrivo tutto …

Tags:

Editoriale | note

Povero Ricky

by francesco
Condividi su Facebook
12 mar 2013

Aveva un sogno, giocare al Camp Nou. Oggi lo ha potuto esaudire, e chi sa, magari il suo sogno prevedeva anche 4 reti ... forse si era svegliato troppo presto per sapere in quale rete sarebbero finiti tutti quei palloni. Surprised

Povero Riccardino, pensate, era anche riuscito a far sedere Nocerino in panca, aveva ristabilito l'ordine naturale delle cose. La sua partita al Camp Nou rimarrà per sempre impressa nella sua mente.

 

Tags: ,

Editoriale

Powered by BlogEngine.NET 2.8.0.0
Theme by Mads Kristensen Adattato da Francesco Mori
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Chi Sono ...

Ovviamente un tifoso Viola. Dalla nascita.

Sono un "ragazzo" di quasi 40 anni, sono un informatico e l'unione di queste due passioni hanno portato alla nascita di questo blog (tra pochi mesi festeggerò il quinto compleanno !).

Non cercate qui le informazioni dell'ultimo momento, non sono un giornalista, semmai fatemi compagnia nel commentare tutto quello che accade intorno alla Fiorentina.

E, ricordate, il Popolo Viola siamo NOI !! Tutti gli altri sono impostori

Agli amici consiglio

RecentPosts

RecentComments

Commenti RSS

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché non viene aggiornato con periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scrtto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
Le opinione espresse qui rappresentano il mio personale punto di vista e di eventuali collaboratori e non rappresentano in nessun modo l'opinione della Società ACF Fiorentina SpA e sue collegate.

© Copyright 2011