Loading...

Una nuova stagione

by francesco
Condividi su Facebook
14 lug 2010

Il titolo di questo post può avere due diverse chiavi di lettura, non alternative. E’ innegabile che con le visite mediche dei giorni scorsi e i test fisici di oggi sia iniziata ufficialmente la stagione agonistica 2010/2011 ed è altrettanto innegabile che con l’avvicendamento alla guida della squadra da parte di Sinisa Mihajlovic che prende il posto di Claudio Cesare Prandelli sia iniziata una nuova stagione programmatica.

L’addio di Prandelli come tutti sappiamo è stato gestito male e “comunicato” peggio, ma personalmente non vedo colpe nè nella proprietà nè tanto meno nel Mister, sono solo cambiati gli interessi e le prospettive, cose che capitano (anche se sinceramente avrei preferito un Prandelli Viola per altri 10 anni). Adesso però c’è Sinisa e tutti i Tifosi Viola devono sostenerlo. E assolutamente non voglio entrare nell’argomento “amicizie” del nuovo Mister …

Prosegue...

Tags: , , ,

Editoriale | mercato | campionato

Calendario 2008/2009: si inizia con il botto

by francesco
Condividi su Facebook
25 lug 2008

Evvai, oggi pomeriggio sono stato redatto il calendario per la stagione 2008/2009, ed è partenza con il botto !!

I primi ad avere l'onere di affrontarci, in casa, saranno nostri cari gobbini ..... ma ecco tutta la lista: Prosegue...

Tags: ,

campionato | news

Mutu: stop di 4 settimane

by Admin
Condividi su Facebook
25 feb 2008

Gli accertamenti di oggi effettuati sul ginocchio di Adrian Mutu hanno messo in evidenza un problema ai legamenti, ciò comporterà uno stop quantificato in almeno 4 settimane.

Brutte notizie specialmente in ottica UEFA, Mutu è probabile che potrà scendere di nuovo in campo non prima dell'inizio di Aprile, nel fratempo ci sarà il doppio scontro con l'Everton. La Fiorentina avrà quindi un arma in meno per giocarsi il passaggio del turno. Di sicuro la squadra sarà chiamata ad uno sforzo maggiore, non potrà contare sui colpi del "fenomeno".

Anche in campionato ovviamente sarà una assenza pesante, ci attendono sfide decisive. Non ci voleva.

Forza Viola !!! 

Tags: , , ,

campionato | coppa | news

Rosenborg, Roma e tetto ingaggi

by Francesco
Condividi su Facebook
20 feb 2008

UEFA: ritorno dei sedicesimi con il Rosenborg 

Ormai siamo alle porte con la sfida UEFA che ci vedrà affrontare la partita di ritorno con i norvegesi del Rosenborg. Partiamo dal vantaggio conseguito in terra straniera, ma sarà obbligatorio mantenere altissimo il livello di concentrazione, loro verranno qua consapevoli di giocarsela fino alla fine, da far nostro sarà obbligatorio mantenere il pallino del gioco e cercare di mantenere il baricentro alto. Niente palle lunghe e pedalare, manovre palla a terra e cercare di segnare. Sperando di non dover passare gli ultimi 20 minuti "assediati". Liverani dovrebbe essere della partita, a farne le spese ho paura che questa volta tocchi a Montolivo, in attacco confermati Pazzini e Mutu. Per la difesa dovrebbe esserci il ritorno di Kroldrup al centro, mancheranno Gobbi e Potenza, quindi l'alternativa sulla sinistra sarà eventualmente Jorgensen, dall'altra parte non so proprio. Intanto in tribuna sono attesi emissari dell'Everton, quasi certo della qualificazione, per studiare i prossimi avversari.

Campionato: Roma vince con il Real

In ottica di campionato sarebbe stato meglio se la Roma ne avesse buscate dai madridisti, ora invece saranno galvanizzati dalla prestazione. Non ci resta che pareggiare l'entusiasmo superando il turno di UEFA. Da buon tifoso viola mi sarebbe piaciuto molto vedere la Roma in difficoltà e magari uscire sconfitta, in me però c'è anche un anima anti-spagnola (calcisticamente parlando si intende), si ritengono i migliori del mondo (e forse lo sono pure ... ) e io non lo sopporto.

Tetto ingaggi

Si vocifera che la Fiorentina stia ripensando al limite massimo che si è imposta come ingaggio del singolo giocatore, cioè portare tale limite da 1,5 a 2 milioni di Euro. Tutto questo per cercare di trattenere Mutu e Frey, ma anche per poter avere la possibilità di ingaggiare altri giocatori di livello europeo. Personalmente sono molto favorevole a limitare le spese che ogni società può destinare agli stipendi dei propri atleti, mi piace anche il criterio di calcolare il monte ingaggi in base al fatturato, quello che mi piace meno è avere il limite sul singolo ingaggio. Troppo limitativo. Sarebbe meglio avere 50 milioni a disposizione e poi distribuirgli come meglio mi aggrada: per esempio e per assurdo, potrei avere un calciatore che prende 25 milioni e 25 giocatori che prendono 1 milione, oppure potrei avere 25 giocatori che prendono tutti 2 milioni. Insomma un sistema più vicino a quello che mi sembra venga adottato nella NBA. Per andare un po' più nella pratica, mettiamo caso che a giugno Liverani non rinnovi il contratto (io spero di si) avrei 1 mione di Euro di ingaggi da gestire liberati, ingaggio un giovanotto al suo posto a cui facci oun contratto da 200K Euro, avrei un avanzo di 800K Euro che potrei usare per aumentare lo stipendio a Frey e Mutu di 400K ciascuno. Questo è il sistema che adotterei. Voi che ne pensate ?

Tags: , ,

campionato | coppa | Editoriale | news

Empoli-Fiorentina 0-2

by Admin
Condividi su Facebook
27 gen 2008

Devo ammettere che il risultato è forse troppo penalizzante per l'Empoli, forse il pareggio sarebbe stato più giusto. Pari anche gli episodi dubbi, un gol negato alla Fiorentina ed un rigore all'Empoli (per me era regolare la posizione di Pazzini e c'era il rigore su Pozzi). Malesani, giustamente, in sala stampa "piange" per la sua squadra, per il rigore non concesso, tralasciando di netto gli episodi che invece vedevano protagonista la Fiorentina oggi in casacca rossa. Ma va bene così. Anche se un po' mi dispiace per l'Empoli, non merita di sicuro la posizione in classifica che ha. Due note a margine della partita, Pazzini sta tornando il "Pazzo" di una volta e complimenti al giovane talento Giovinco, con lui la natura è stata però beffarda, lo ha dotato di una tecnica sopra alla media e di un fisico sotto la media, ho il timore che nel calcio di oggi non abbia vita facile. Ma andiamo a vedere la prova dei singoli.

Frey: viene impegnato una sola volta e lui si fa trovare attento e puntuale, come sempre, 6,5.

Ujfalusi: senza lode e senza infamia, ha svolto il compitino, ci aspettiamo di più, 6.

Gamberini: preciso e attento, ha fatto sentire meno del solito la sua autorità però, 6.

Dainelli: qualche volta mi indispone, oggi è una di quelle volte, sovente in ritardo, gli scappano troppi falli inutili, 5,5.

Pasqual: si è proposto qualche volta senza per altro che i compagni lo servissero adeguatamente, troppo poco, 5,5.

Donadel: le ultime gare erano state ottime, oggi un po' meno, forse un po' di stanchezza, 5,5. (Jorgensen: lavora sempre con ordine ovunque venga collocato, 6.)

Kuzmanovic: corre e si danna in tutte le parti del campo, assente all'inizio viene fuori alla distanza, 6.

Montolivo: cerca di giocare semplice e sbaglia comunque troppi servizi, può e deve dare di più, 5,5.

Santana: un paio di buoni spunti ed un quasi gol sbagliato, lo vedo in progressione, 6. (Semioli: gioca pochi minuti, SV)

Pazzini: oggi era in palla, due gol annullati per fuorigioco, tanto movimento e la rete sul finale, il migliore dei viola, 7.

Mutu: all'inizio pareva aver voglia, poi è sparito fino al 20' del secondo tempo, fortunato nel rimpallo che porta in vantaggio i viola, 6. (Gobbi: entra al 90' ma lascia il segno, splendido lo spunto e seguente assit per il raddoppio di Pazzini, 6,5)

 

fonte acffiorentina.it 

 

Vincere giocando male è sintomo sia di fortuna e di sostanza, ogni partita che passa vedo materializzarsi sempre più il posto in Champions League e secondo me possiamo puntare tranquillamente al terzo posto, J**e non è certo superiore a noi, è molto meno costante nei risultati. Ovviamente c'è da aspettarsi il ritorno del Milan e quella sempre sorprendente Udinese, ma noi ci siamo e per lo meno vorrei che si lottasse fino alla fine.

Forza Viola !!

 

Tags: ,

partita | campionato

Sampdoria-Fiorentina 2-2

by Francesco
Condividi su Facebook
17 dic 2007

Segnali di ripresa. Timidi, ma ci sono. Per qualche minuto ho anche sperato nella vittoria, devo essere sincero.
Il primo tempo non è stato per la verità giocato, poca materia grigia in mezzo al campo, Montolivo avrebbe avuto il compito di costruire, ma pur essendo in miglioramento, ancora risulta frenato, forse ancora un po' di timore di sbagliare e di sicurezza da riconquistare.
Delizioso comunque l'assist per Mutu. Con Liverani in campo, la partita assume tutto un altro aspetto. Gira meglio la squadra ed ancora una volta si nota come sia essenziale quel tipo di giocatore nell'economia del gioco.
Splendida la segnatura di Donadel, il quale offre nel complesso una buona prova, un pizzico di rivalsa sembrava aleggiare intorno a lui.
Mutu ritrova il gol, è anche sfortunato quando colpisce il palo su punizione. Vieri, preferito a Pazzini, fa buon movimento, ha anche l'occasione del gol su colpo di testa indirizzato nell'angolo basso, ma il portiere doriano si supera e sventa l'occasione, eravamo sul 2 a 1, peccato.
Non c'era Frey, in porta Lupatelli dopo tantissimo tempo titolare. L'inizio è un po' imbarazzante, una goffa respinta, un gol sotto le gambe, ed un quasi infortunio trovato da solo. Alla lunga riscatta a pieno la prestazione con per lo meno un paio di interventi decisivi. La sufficienza è meritata ampiamente.
Positiva la prova della coppia centrale di difesa, Ufo e Kroldrup, bene anche Jorgensen sulla sinistra, un po' meno bene Pasqual che troppo spesso si fa infilare dalle sortite di Maggio. Kuzmanovic è stato positivo in fase di copertura, un po' meno in fase di ripartenza, troppi passaggi sbagliati.
Un buon punto e nel complesso dalla gara si sono avuti segnali incoraggianti. Adesso ci attende l'ultima partita di UEFA del girone, c'è la possibilità anche di qualificarsi come prima, ce la possiamo fare.

Forza Viola !!

Tags: , , , , ,

campionato | news | partita

Pronti .... Attenti ... Via !!!

by Francesco
Condividi su Facebook
28 ago 2007
E così ci siamo, il Campionato 2007/2008 ha preso il via e lo ha preso nel miglior modo possibile, una rotonda vittoria per 3 a 1 sui cugini empolesi. E' stata sicuramente una partita dalla doppia faccia, primo tempo così così, secondo tempo arrembante, e a coronamento di tutto questo i gol di Pazzini, Mutu e Montolivo che gettano un po' di acqua su quelle sterpaglie infuocate rappresentate da certi personaggi che sicuramente non sono tifosi viola.
E' vero, tutti aspettavamo un ... colpetto di mercato, qualcuno aveva fatto la bocca a Quaresma (anche il sottoscritto), ma ciò non toglie che il giudizio finale sarà sancito solo ed esclusivamente dal campo. I risultati contano e se invece che con Quaresma arriveranno con Semioli e Balzaretti io ne sarò sicuramente felice lo stesso, anzi, di più. Oggi sentivo parlare di scritte infamanti i Della Valle, che dire, gli stolti ci saranno sempre, e forse ha ragione il Guetta quando scrive sul suo blog che c'era chi avrebbe preferito vedere la Fiorentina sconfitta domenica per poter dire "io l'avevo detto", ecco se sono avanzati un po' di soldi io ingaggerei Silvio Baldini e gli farei prendere tutti a calci nel sedere.
Comunque andiamo avanti nonostante i primi nemici, i "rema contro" si trovino mischiati fra di noi, Avanti Viola. Adesso ci aspetta la trasferta di Milano che definire insidiosa è eufemistico, spero per lo meno che dalla Supercoppa Europea i rossoneri escano un po' spompati.


Forza Viola.

Tags: , , ,

campionato | news | partita

Il dopo partita Milan-Fiorentina

by Francesco
Condividi su Facebook
09 mag 2007
Certo non è stato il Milan di coppa, ma è pur sempre il Milan ed il punto acquisito dalla Fiorentina è stato importante. Sostanzialmente è stata una buona gara, la squadra per intero è stata molto diligente tatticamente, sono mancati di sicuro gli spunti personali, Mutu e Liverani sono stati un po' al di sotto del già livello medio della gara per esempio.
Pazzini chiamato a sostituire Toni ha fatto a mio avviso una buona gara servendo anche un assist di sponda non finalizzato. Mutu ha avuto una buona possibilità, vanificata da un controllo sfortunato. Gamberini ha commesso una ingenuità che poteva costarci cara, preferisco pensare che sia stato un rimbalzo fasullo. Certo Dainelli, quando è entrato, aveva un altro passo, ha sempre giocato d'anticipo e in maniera pulita.
Prosegue...

Tags: , ,

campionato | news | partita

Il dopo partita Fiorentina-Torino

by Francesco
Condividi su Facebook
07 mar 2007
Che dire, tanto è stata brutta la partita con la Reggina quanto bella quella con il Torino, certo le due avversarie in questo momento non si equivalgono (non me ne vogliano gli amici granata, ma purtroppo è così). Se vogliamo essere puntigliosi quei 15 minuti del primo tempo in cui abbiamo preso il gol e rischiato di prendere il secondo non mi sono piaciuti (forse non sono piaciuti a nessuno), ma il proseguo della gara è stato impeccabile.
Mutu è sempre più immenso nelle sue giocate, Toni la mette dentro più con il sedere che con gli arti adibiti a ciò, ma qui sta la grandezza di un attaccante. Anche Reginaldo non sfigura in questa squadra ed i mediani Blasi e Pazienza offrono un lavoro di interdizione e ripartenza eccezionale. Il reparto difensivo bene, non benissimo quando difendiamo, benissimo in fase d'attacco. E' mancato forse un po' Montolivo, ma solo perchè in gare come questa tutti i componenti della squadra tendono ad esaltarsi mentre lui è rimasto un po' sui suoi attuali livelli.
Insomma, gran bella partita.

Forza Viola.

Tags: , ,

campionato | news | partita

Il dopo partita Fiorentina-Messina

by Francesco
Condividi su Facebook
27 dic 2006

Devo ammettere che me la sono presa comoda per commentare questa partita, ma il Natale non mi ha lasciato tempo da dedicare al calcio. Infatti, per la prima volta in questa stagione, non ho visto la partita della Fiorentina. Proverò quindi a fare un commento basandomi solo su quello che ho letto, ascoltato e riferitomi da altri.

Alla fine è stata una partita semplice, dominata fin da subito dalla Fiorentina e conclusa con un torello di 30 minuti. Il Messina è completamente sbandato, alla deriva più totale, non ha opposto la minima resistenza. Così alla fine del primo tempo sono già tre i gol in saccoccia, Toni, Potenza (al primo centro in Serie A) e Liverani. Il secondo tempo inizia con la maestosa rete di Mutu, il quale va ad inchinarsi verso il popolo Viola che mai si tira indietro nel dispensare amore verso questo tipo di giocatori. I paragoni sentiti nel dopo partita sono infiniti, Baggio, Antognoni, ma lui è Mutu, classe da vendere, colpi da fuoriclasse. Dopo, niente, la partita finisce qui, anzi, la partita non è mai iniziata, il Messina forse non è mai sceso in campo, colpito dall'interno dai propri problemi e dall'esterno da una Fiorentina che sta attraversando un momento veramente bello. Adesso la sosta Natalizia, il ritiro spagnolo e poi il 14 sarà di nuovo campionato con l'ultima giornata del girone d'andata sperando di aumentare ancora quel bel bottino già messo insieme: 18 + 15 = 33 punti, più o meno una media analoga allo scorso anno, insomma la Fiorentina si sta confermando una delle più forti compagini del panorama italiano.

Continuate così, ragazzi, colgo anche l'occasione per augurare buone feste ai lettori ed alla squadra tutta.

Tags: , , ,

campionato | partita | ricorrenze

Powered by BlogEngine.NET 2.8.0.0
Theme by Mads Kristensen Adattato da Francesco Mori
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Chi Sono ...

Ovviamente un tifoso Viola. Dalla nascita.

Sono un "ragazzo" di quasi 40 anni, sono un informatico e l'unione di queste due passioni hanno portato alla nascita di questo blog (tra pochi mesi festeggerò il quinto compleanno !).

Non cercate qui le informazioni dell'ultimo momento, non sono un giornalista, semmai fatemi compagnia nel commentare tutto quello che accade intorno alla Fiorentina.

E, ricordate, il Popolo Viola siamo NOI !! Tutti gli altri sono impostori

Agli amici consiglio

RecentPosts

RecentComments

Commenti RSS

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché non viene aggiornato con periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scrtto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
Le opinione espresse qui rappresentano il mio personale punto di vista e di eventuali collaboratori e non rappresentano in nessun modo l'opinione della Società ACF Fiorentina SpA e sue collegate.

© Copyright 2011